Anima apolide

English translation coming soon

COVID-19: Sostieni Medici senza Frontiere (Doctors Without Borders) con una donazione, per permettere loro di rispondere all'emergenza umanitaria assistendo le migliaia di bambini, donne e uomini intrappolati nel campo di Moria, sull’isola di Lesbo.  Clicca sul link di accesso al sito di Medici Senza Frontiere

Anima Apolide

Dalle pietre del paese in cui sono nato
mia madre scolpì le mie ossa
E posando una giara di vetro
sulle mie labbra
mi versò nel petto
il maestrale catturato dal mare.

Continue reading “Anima apolide”

“Hope”. Ogni mare ha un’altra riva.

Read this post in English

  1. Non ci si abitua mai ai bambini morti, alle donne decedute dopo aver partorito durante il naufragio, i loro piccoli ancora attaccati al cordone ombelicale. Non ci si abitua all’oltraggio di tagliare un dito o un orecchio per poter estrarre il Dna e dare un nome, una identità a un corpo esanime e non permettere che rimanga un numero. Ogni volta che apri un sacco verde è come se fosse la prima. Perché in ogni corpo trovi segni che ti raccontano la tragedia di un viaggio lunghissimo.

(Pietro Bartolo e Lidia Tilotta, “Lacrime di Sale”, Piccola biblioteca Oscar Mondadori.)

Continue reading ““Hope”. Ogni mare ha un’altra riva.”